Deutsche Bank

Ottimo contesto architettonico e space policy innovativa

Ottimo contesto architettonico e space policy innovativa per la nuova sede di Deutsche Bank nel centro di Milano

Progetto

DEGW

Cliente

Deutsche Bank

Servizi

Project management, workplace change management, space planning, interior design

Luogo

Milano

Area

5.000 mq

Fine lavori

2012

I nuovi uffici di via Turati 15, nel noto edificio progettato nel 1962 dai fratelli Soncini ancor più noto come Palazzo Campari, sono un vero e proprio “challenging project”: declinare le nuove Deutsche Bank New Workplace Design Guidelines (dbNW) in un caso pilota al di fuori della Germania. 

Pur basandosi su un classico processo di consolidamento e ottimizzazione di tre diverse sedi distaccate, il project management è andato ben oltre una normale gestione ‘logistica’. DEGW ha operato come importante anello di congiunzione tra Proprietà (Morgan Stanley Sgr) e Cliente (Deutsche Bank), con precisi lavori sull’edificio che anticipano la personalizzazione degli spazi a livello tecnologico e distributivo: un efficace lavoro di squadra che ha ottimizzato tempi e costi dell’intervento permettendo, inoltre, di interpretare le nuove dbNWin modo davvero organico.

Le dbNW rispondono a un vasto programma di analisi condotto con il supporto di DEGW nei più rilevanti Hub di Deutsche Bank a livello globale e, per quanto il personale di Deutsche Bank si sia di fatto rivelato già portatore di una spiccata mobilità, rappresentano un approccio particolarmente innovativo, soprattutto per il settore bancario. L’introduzione di concetti come non-territorialità e desk sharing, l’individuazione di tre Workstyles principali (ResidentsMobiles e Super Mobiles), l’archiviazione personale ridotta, il forte upgrade tecnologico per incoraggiare la mobilità e la flessibilità dello staff (invitato a una conseguente clean desk policy), l’importante ruolo degli spazi collaborativi rispetto a quelli individuali: tutto ciò richiede un’accorta gestione dei processi di transizione, anche attraverso programmi mirati di WorkplaceChange Management, per accompagnare le persone nei nuovi spazi lavorativi. Processi che DEGW, in quanto Workplace Briefing Partner, coordina in tutte le sedi Deutsche Bank a livello europeo e nordamericano.

E così, nella nuova sede milanese, mentre il progetto di ristrutturazione architettonica dell’immobile è di Park Associati con General Planning srl, lo Space Planning e l’Interior Design portano la firma di DEGW con un concept chiaro e immediato. A partire dal layout: un mix di open plan, aree break a ogni piano, Hub di supporto con sale meeting e più piccoli Think Tank che filtrano, senza creare barriere, le aree pubbliche dal lavoro più riservato, e uffici chiusi assegnati solo al Top Management. In generale, tutte le scelte progettuali rispondono ai requisiti LEED Gold, mentre in termini di CMF (colori, materiali e finiture) il progetto di DEGW assicura, oltre a un legame espressivo con le più importanti sedi Deutsche Bank nel mondo, anche un mood coerente tra tutte le parti dell’edificio: una trasparente building identity in cui il forte substrato tecnologico, l’attenzione ergonomica e la materia si integrano con leggerezza, senza concedere nulla al superfluo e all’ostentato, anche nel design delle aree più rappresentative comela Client e la Reception.